Lorem ipsum dolor amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor massa. Cum sociis natoque penatibus et magnis dis parturient montes, nascetur ridiculus mus.

Baker

Follow Us:

Blog

I Grani Antichi

I Grani Antichi sono delle varietà di frumento che, nel corso del tempo, non hanno subito modificazioni genetiche e selezioni da parte dell’uomo, rimanendo alla loro natura originaria. Si tratta di varietà di cereali molto pregiate, diverse dai cereali “moderni” per il loro sapore e profumo unico oltre che per le loro proprietà nutrizionali incomparabili. La lavorazione della Farina da noi poi utilizzata avviene con una lenta macinazione a pietra che stressa di meno il tutto, lavorando a temperature più basse evitando così che le proprietà organolettiche si disperdano con il calore. Contengono meno glutine Non molti sanno che l’elevata quantità di glutine presente nei grani moderni è un derivato delle lavorazioni a cui sono stati sottoposti nel corso del tempo. Il contenuto glutinico dei Grani Antichi, invece, è bilanciato dalla presenza di amido; in più, il loro glutine è considerato “non tenace”, il che li rende più digeribili e leggeri dei grani tradizionali. Evitano lo sviluppo di intolleranze Le farine dei grani moderni, ottenute attraverso una lavorazione industriale, sono il ricavato di piante che vengono trattate in modo da avere quantità di glutine e amido molto elevate. Questo è il motivo per cui, oggi giorno, sono sempre di più le persone che sviluppano intolleranza al glutine e, nei casi più gravi, celiachia. I Grani Antichi, invece, non essendo trattati né alterati dall’uomo contengono le giuste quantità di glutine e amido, il che riduce enormemente il rischio di intolleranze. Tutelano la biodiversità e il valore storico I Grani antichi, essendo poco produttivi, rischiano di scomparire perché poco utili alla produzione industriale moderna; il fatto che i piccoli produttori scelgano di tornare a coltivare queste pregiate e uniche varietà di frumento rappresenta un enorme un’iniziativa a tutela della biodiversità, oltre che un omaggio al loro immenso valore storico. Il sogno è quello che di riuscire con il tempo, ad utilizzare quando più possibile materie prime che siano locali, per favorire una filiera più piccola, e soprattutto valorizzare le qualità e le grandi risorse che la nostra terra possiede, e che troppe volte vengono lasciate da parte!

POST A COMMENT